🎄 Siete tutti taggati! Christmas #LiebsterAward2016 🎄

Non è troppo tardi per il Liebster Award 2016! Ringrazio molto Saoirse Stark per avermi taggato.

f094d974fdc4bbd112d4e68c87b0b872Regolamento

  1. Ringraziare per la nomination
  2. Rispondere alle 11 domande poste dal blogger che ti ha nominato
  3. Nominare a tua volta per la Liebster Award 11 bloggers con meno di 200 followers
  4. Scrivere 11 domande per i bloggers che hai nominato
  5. Inserire il banner del premio
  6. Avvisare ciascuno della nomination ricevute

 

Le mie risposte:

  • Cosa significa il tuo blog per te e perché hai deciso di iniziare a scriverlo?

Carta Traccia è nato come spazio per dire le mie opinioni sulla scrittura e sulla letteratura. Oggi è più uno spazio dove parlo di quello che mi piace dell’arte e dello scrivere. Spero che si capisca il cambiamento nelle sfumature tumblr_inline_n2asnsgn6h1qid2nw

  • Il libro che salveresti da un’inondazione e perché.

Cime Tempestose. “A source of little visible delight, but necessary.” (Capisci che sei fissato quando sai a memoria le citazioni in inglese).

  • Un animale che secondo te ti rispecchia/che useresti come nomignolo?

Il plinius plinius! La bestia a metà fra un giovane cervo e un barbagianni che figura nell’header qui sopra. È nato un giorno per caso mentre giocavo con l’argilla, l’avevo modellato seduto, nell’atto di girare la testa a 180°, e poi avevo postato la foto sul defunto profilo di facebook. Le reazioni dei miei amici spaziarono da “è tROpPo pUcCiOtTo” a “ritorna da dove sei venuta bestia degli inferi”, e così capii che quel misto di carino e inquietante, (e di maschile e femminile – almeno, io ci vedo questa sfumatura), di diurno e notturno, poteva essere un po’ il mio simbolo. Come nomignolo non so, sembra più quello di un autore latinotumblr_inline_mmuo3trgoc1qz4rgp

  • Hai una personalità introversa o estroversa?

200% introversa. Quando sembro estroverso, è solo faccia da c…. .

  • Una canzone in grado di “guarirti” quando sei giù di morale.

College ft. Electric Youth – A Real Hero .

  • Con quale personaggio storico andresti a cena e cosa gli chiederesti?

Robespierre. E cercherei di capire quale sia stata la sua vera responsabilità in quel bagno di sangue. E poi gli direi heyyy, sai che in seconda liceo sono stato il tuo avvocato difensore per un progetto di storia? tumblr_mc468xtf2n1qdlkyg

  • Se avessi la macchina del tempo, in quale epoca sceglieresti di vivere?

Mi interessano gli anni che vanno dal 1780 al 1830 (non sono monotono dai, solo specializzato) e poi dal 1900 al 1930. Ma poiché in tutte queste epoche, già di per sé disgraziate, sarei stato represso, internato o morto… bello ma non ci vivrei, ecco tumblr_inline_mqt4aypqju1qz4rgp farci giusto un Ferragosto, una Pasquetta, così…

  • Ti piace il Natale?

Tantissimo! Solo Halloween mi piace di più.

  • Il nome che daresti ad un (anche ipotetico) figlio se la scelta dipendesse solo da te?

Probabilmente non avrò mai dei bambini, sono già un bambino io… mi piace molto Daniele comunque (dalla canzone Daniel di Bat for Lashes, che è una delle mie preferite).

  • Preferisci i colori caldi o i colori freddi?

I colori freddi. Trovare un arancio o un rosso nel mio guardaroba è quasi impossibile. Sto cercando di reintegrare il bordeaux che è comunque un rosso freddo.

  • Qual è la tua dote?

Non mi annoio mai.

 

Le mie domande:

  1. descrivi la tua personalità come un genere letterario (sii specifico quanto vuoi).
  2. associa alle quattro stagioni quattro libri che hai letto (e motiva la scelta!)
  3. il personaggio letterario (o i personaggi) in cui ti rispecchi di più.
  4. sei catapultato nel mondo dell’ultimo libro che hai letto. Quanto ti è andata bene? Chi sei e cosa fai?
  5. uno topos narrativo che ti ha stufato e uno che vorresti leggere più spesso.
  6. la tua bevanda preferita durante la lettura.
  7. il tuo antagonista o i tuoi antagonisti preferiti.
  8. qual è secondo te la parte più importante di un libro?
  9. il libro che ti ha fatto ridere di più.
  10. un libro o un autore popolare che non riesci ad apprezzare.
  11. consigliami un libro!

Taggo…

Tutti. Tutti tutti. So che non è questa la logica del Liebster Award, ma chissene. Se pensi di essere escluso per qualsiasi regola non scritta… non lo sei.

mc-tree

Annunci

14 pensieri su “🎄 Siete tutti taggati! Christmas #LiebsterAward2016 🎄

  1. Adoro il Plinius Plinius, mi piacerebbe incontrarlo nei boschi dietro casa, anche se probabilmente mi spaventerei a morte.
    Mi sono piaciute molto anche le tue domande, penso che risponderò in un post!

  2. Grazie per aver accettato. Molto interessanti le risposte! 😉 Quindi il plinius plinius è una tua invenzione? Ho ascoltato anche le canzoni comunque, che non conoscevo (anzi sto scrivendo con la seconda in sottofondo in questo istante)…

  3. Che belle domande hai scelto… e anche difficili da rispondere xD
    Comunque davvero affascinante il tuo simbolo e il significato che gli poni. Sembra davvero rappresentarti al 100%.

    Io comunque preferisco risponderti come commento ^–^ :

    1) descrivi la tua personalità come un genere letterario (sii specifico quanto vuoi).

    Non saprei, visto sono lunatica, ma penso di identificarmi molto nel genere drammatico e introspettivo. Sono una persona che pensa molto e che spesso vede la vita come una sfida, spesso insormontabile, ma non è detto che non arrivi un lieto fine 🙂

    2) associa alle quattro stagioni quattro libri che hai letto (e motiva la scelta!)

    3) il personaggio letterario (o i personaggi) in cui ti rispecchi di più.

    Da piccola mi rispecchiavo in Harry Potter. Il suo essere incompreso e comunque diverso. Il desiderio di apparire normale, non speciale. E’ rimasto il mio avatar per quanto mi riguarda.
    Poi mi vedo anche in Lisbeth di Uomini che odiano le donne. Non sono come lei sotto molti aspetti ma da adolescente penso che le assomigliassi molto, anche solo per il modo di vestire. Poi condivido con estrema convinzione il suo modo di vedere il mondo. Io risulto introversa ma dentro di me si nasconde una tempesta furiosa.
    Ma il personaggio, non letterario (o forse può essere definito così, visto che esiste una graphic novel), in cui mi identifico di più è Shiki Ryougi di Kara no kyoukai.
    Ultimamente mi ridevo anche in Lain, per svariati motivi.

    4) sei catapultato nel mondo dell’ultimo libro che hai letto. Quanto ti è andata bene? Chi sei e cosa fai?

    Eh, visto che sto leggendo “Dal big bang ai buchi neri” di Stephen Hawking, spero di ritrovarmi con lui nel suo studio a parlarne, invece che in un buco nero nello spazio xD

    5) uno topos narrativo che ti ha stufato e uno che vorresti leggere più spesso.

    Non saprei. Non cerco l’originalità quando leggo. Lo valuto tramite molti altri aspetti.

    6) la tua bevanda preferita durante la lettura.

    Dalla coca cola fredda, al tè freddo o caldo (oppure una qualsiasi altra tisana).

    7) il tuo antagonista o i tuoi antagonisti preferiti.

    Difficile a dirsi. Amo i personaggi che stanno nel mezzo, che spesso non vengono definiti come antagonisti veri e propri.
    Sempre ricollocandomi alla mia infanzia, penso a Lord Voldemort, un cattivo che comunque affascina per come si è costruito da solo. Il suo considerare Hogwarts come una casa, tanto da impedirgli di continuare a uccidere con il basilisco, mi ha sempre affascinato.

    8) qual è secondo te la parte più importante di un libro?

    L’introspezione e la crescita (oppure il contrario) dei personaggi.

    9) il libro che ti ha fatto ridere di più.

    Non saprei, forse “La principessa sbagliata” di Ester Trasforini xD

    10) un libro o un autore popolare che non riesci ad apprezzare.

    Diversi, troppi xD

    11) consigliami un libro!

    Non so se ho letto libri che non hai mai letto, ma così mi viene da pensare a “Lasciami entrare” di John Ajvide Lindqvist, che amo come libro. E anche “Il porto degli spiriti” dello stesso autore.

    1. Mi sono dimenticata di rispondere alla seconda domanda x-x (forse anche perché è la più complessa a cui rispondere xD)
      Ecco:

      2) associa alle quattro stagioni quattro libri che hai letto (e motiva la scelta!)

      Inverno: Lasciami Entrare, per svariati ragioni. Sia per l’ambientazione nella fredda Svezia che per i temi crudi.

      Estate: Non so, l’ultimo che mi viene in mente è “Ive e il principe dei topi. Le cronache di Rattinia”. Perché trasmette molto calore e positività.

      Autunno: Il Passaggio di Justin Cronin. Un libro che ho amato e rileggerò per poi parlarne. Mi fa pensare all’autunno perché segna la transizione tra un epoca di pace a un periodo di morte (estate – inverno).

      Primavera: Amabili Resti di Alice Sebold, perché nonostante la morte che lo circonda, alla fine si assiste a come la vita va avanti e rinasce, proprio come in primavera, dopo un freddo inverno.

    2. Aaah, con “Lasciami Entrare” ho una storia lunga, magari te ne parlo poi in privato 💦) Devo ancora leggere (da tipo mille anni) Uomini che odiano le donne ma penso che mi piacerebbe. Anche per me i personaggi e il loro sviluppo sono un fattore trainante in un romanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...