Italiano che cambia: “Ignorante”

stay-hungry-and-stay-ignoranteLa lingua italiana perde pezzi, ne ho parlato anch’io, ma non buttiamoci giù: nascono nuovi modi di dire, nuove parole, e quelle vecchie assumono nuovi significati. Parliamo per esempio di “ignorante”.

Quando 8 anni fa la parola “ignorante” uscì dalla bocca del mio ragazzo di allora, sentii che conteneva un significato nuovo, tanto ambiguo quanto divertente – e cominciai a usarlo. Non è magico il linguaggio? I parlanti assorbono e utilizzano nuove parole e nuovi significati senza saperne dare una definizione chiara e completa.

La Wiki ci dice che la parola “ignorante” nasce nel 1300. Dal latino ignorans, “colui che non sa, che non è consapevole di”. (Pensate un po’, la parola ligure nescio, stupido, deriva proprio dal latino nescere, sinonimo di ignorare!)

Da qualche parte nel basso medioevo il semplice “non sapere” come circostanza diventa una caratteristica della persona: ignorante come incolto. Diventa una faccenda di erudizione.

Oggi le cose cambiano di nuovo. Sempre la Wiki ci dà “maleducato” come quinto significato di ignorante.

Quindi è avvenuto uno slittamento dal campo dell’erudizione a quello delle buone maniere, del savoir vivre

Un ignorante oggi è colui che viola in modo palese le regole non scritte dell’etichetta, che fa proprio le cose più grossolane, banali e inadeguate al contesto, e suscita, a seconda dei casi e dell’intenzionalità con cui l’ignoranza viene messa in campo, vergogna, riso, stima o un misto dei tre – fino a incarnare quasi una forma di ricercatezza al contrario, una modaiola capacità di deludere e scandalizzare, un utilizzo raffinato delle conoscenze sociali proprio per disattenderle. Senza questo gioco di specchi tra lecito e illecito, stimabile e vergognoso, il poster che figura in questo articolo non avrebbe senso.

“Col trattore in tangenziale, andiamo a comandare.” Si può quasi parlare di una nuova estetica giovanile. Effimera ma interessante, come tutte le estetiche giovanili.

E voi che pensate della parola ignorante? Vi vengono in mente altre parole che hanno cambiato significato?

Annunci

20 pensieri su “Italiano che cambia: “Ignorante”

  1. L’ha ribloggato su AndreaTaglioe ha commentato:
    “Se vuoi essere raffinato, sii rozzo. Se vuoi essere rozzo, sii raffinato”.
    La realtà ha raggiunto Johnny Mnemonic, finalmente.
    Da qui in avanti è territorio inesplorato, anche per la fantascienza che conosco.

      1. In realtà anche altri dizionari danno come 3a definizione villano, bifolco e via discorrendo alla parola ignorante che di suo indica il non conoscere.
        Cercando un po’ in giro (e spero di essere più preciso poi) credo che il significato sia passato dalla parola villano a ignorante. Il villano, bifolco, è solitamente e storicamente poco istruito, poco avvezzo a comportarsi a modo, quindi può essere passato, il significato, dall’una all’altra parola. Chissà…

  2. Bello!
    Anche io spesso uso il termine “ignorante” come sinonimo di “cafone”.
    Altra parola che ha cambiato significato?
    La dico senza guardare il dizionario, però: sfigato.
    All’inizio, significava “sfortunato”: ti hanno fatto la multa tre volte, che sfigato che sei…”
    Ora, con questa parola, si indica una persona insignificante. O, talvolta, mediocre. Quindi, anche un po’ ignorante.

      1. Possibile. Io lo uso da secoli…
        E per me l’emblema della persona sfigata è una che viene in ufficio quando è in ferie perché a casa si annoia.

  3. Ci si potrebbe fare un discorso veramente lungo sulla lingua che cambia. Da me ignorante viene da una parte inteso come “qualcuno che non sa qualcosa” e allo stesso tempo è un modo per dire scemo. Poi dipende dal contesto in cui lo usi.

  4. L’italiano è una lingua complessa e che si formata nel tempo, mutando continuamente. In fondo quindi è normale che le parole perdano e acquistano nuovi significati.
    Ottimo articolo e spunto di riflessione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...